Vai al contenuto
Home » LE TAPPE » TAPPA 11 Valico Eremiti – Capanne di Marcarolo

TAPPA 11 Valico Eremiti – Capanne di Marcarolo

Tappa 11

Segnavia: CAI, FIE e Sentiero della Pace
Località di partenza: Valico Eremiti m 560
Località di arrivo: Capanne di Marcarolo m 760
Dislivello in salita: 550 m circa
Dislivello in discesa: 360 m circa
Lunghezza: 11,3 Km
Tempo di percorrenza stimato, escluse le soste: 4:30 ore circa
Difficoltà: Escursionistico

Total distance: 12199 m
Max elevation: 1175 m
Min elevation: 479 m
DOWNLOAD GPX

DESCRIZIONE TAPPA

La tappa ha inizio dal Valico Eremiti, seguendo il sentiero posto a sinistra della Cappelletta (CAI 401) e percorre parte della salita classica al Monte Tobbio (1.092 m) fino al Passo della Dagliola.
Perfettamente riconoscibile anche da grande distanza, la piramide del Monte Tobbio, sormontata dalla chiesetta dedicata a Maria Santissima di Caravaggio, domina la pianura alessandrina e cattura lo sguardo.
Dal punto di vista geologico questo tratto di itinerario è estremamente interessante, perché permette di osservare l’unità geologica più rappresentativa del Parco Naturale Capanne di Marcarolo: il Gruppo di Voltri.

Il sentiero si inerpica, con larghi tornanti, sul versante settentrionale del Monte Tobbio Fino ad incrociare il sentiero 406 proveniente da Voltaggio. Ancora qualche tratto in salita e, con un ultimo lungo traverso, si perviene al Passo della Dagliola (m 856), ampia sella erbosa tra la valle del Rio Lavezze ed i bacini del Rio Vergone.
Qui la vegetazione arborea cede il passo ai pascoli e alle rocce, che rendono il paesaggio particolarmente suggestivo.

L’itinerario prosegue lungo il sentiero che scende a Ponte Nespolo (CAI 405) e la vista si apre sull’alta valle del Gorzente e sul Monte delle Figne (1.173 m), la cima più alta del Parco.
Scendendo di quota ricompare il bosco e già presso i ruderi della Cascina Cian dü Fó è possibile ammirare i tronchi scavati dal tempo di alcuni castagni secolari, che diventano più numerosi nelle pertinenze di Cascina Nespolo.
I vecchi castagni da frutto sono gli ultimi testimoni della cosiddetta “civiltà del castagno”, nata nel 1500 e definitivamente tramontata, dopo alterne vicende, all’inizio del 1900. Lasciata alle spalle la cascina si prosegue lungo un facile sterrato e, svoltando a sinistra in in corrispondenza di una palina indicatrice, si accede all’area attrezzata della Baita del Rio Gorzente, punto di sosta dotato di bar, ristorante e campeggio.

Da qui si accede con facilità alla Strada Provinciale 165, si svolta a sinistra e, superato il torrente Gorzente (loc. Ponte Nespolo), si percorre un breve tratto di strada provinciale fino a incontrare, sulla destra, il sentiero che sale in direzione dell’area monumentale della Benedicta e dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni.
Entrambi meritano una visita, che può essere programmata come sosta durante il cammino oppure dopo aver raggiunto il punto di tappa a Capanne di Marcarolo. Si prosegue alternando tratti aperti e tratti in bosco, mantenendo sempre la direzione per la Benedicta, fino a incontrare la deviazione a destra che conduce alla località I Fói di Capanne di Marcarolo.

Percorrendo una comoda pista forestale e ponendo attenzione ai segnavia, si raggiunge la strada sterrata carrozzabile della Cirimilla (CAI 414). Si svolta a sinistra e in una decina di minuti si raggiunge nuovamente la Strada Provinciale n. 165, lungo la quale, sulla destra, è situata la località I Fói, in corrispondenza di una bella faggeta.
Qui ha sede uno dei punti tappa di Capanne di Marcarolo, il Bar – Ristorante – Rifugio Escursionistico C.na I Fói.
Dalla medesima località si accede al Rifugio Escursionistico del CAI “Mulino Nuovo”, sito lungo il Sentiero della Pace.

Per raggiungere il cuore della frazione di Capanne Marcarolo la strada provinciale va seguita per circa un chilometro, tra prati da sfalcio e abitazioni, fino alla chiesa parrocchiale dedicata a Santa Croce: se la si trova aperta è possibile ammirare la statua di Sant’Isidoro, patrono dei contadini, e il crocifisso ricco di ornamenti d’argento, che ogni prima domenica di luglio, in occasione della festa patronale, viene portato in processione.
A pochi minuti di distanza la Trattoria “Gli Olmi” e il Rifugio Escursionistico Nido del Biancone.

.

Foto

Galleria fotografica della TAPPA 11 Valico Eremiti – Capanne di Marcarolo – Cammino Piemonte SUD

Strutture ricettive
Foto di BAITA RIO GORZENTE
Contatto: Roberto Ghio
Casa Località Guado 1 Bosio AL Italia Telefono attività: +39 010 8934055 Cellulare: +39 347 7789371 Sito web: https://www.baitagorzente.it/
Categorie: Baita, Struttura ricettiva, Tappa 11
Aggiornato 4 mesi fa. Ritorna all'inizio.
Foto di Cascina Foi
Attività Capanne di Marcarolo Bosio Italia Cellulare: 333 721 1219
Categorie: Rifugio, Struttura ricettiva, Tappa 11
Aggiornato 4 mesi fa. Ritorna all'inizio.
Foto di Le brigne
Attività Via Umberto I, 1 Molare AL 15074 Italia Telefono attività: 0143 888306
Categorie: Ristorante, Struttura ricettiva
Aggiornato 4 mesi fa. Ritorna all'inizio.
Prodotti tipici

No results.